Riconoscimento diritto a rendita di passaggio per silicosi ed asbestosi

A chi è rivolto:
Lavoratori affetti da silicosi ed asbestosi.
Requisiti:
Inabilità permanente compresa tra l’1% e l’80%, per eventi antecedenti il 31.12.2006; menomazione dell'integrità psicofisica tra l'1% e il 60%, per eventi successivi al 1.01.2007.

Che cos’è

Prestazione economica erogata dall’INAIL di durata annuale, non soggetta a tassazione IRPEF.

In caso di disoccupazione, l’importo è pari ai 2/3 della retribuzione media giornaliera percepita nei 30 giorni precedenti l’abbandono della lavorazione nociva.

In caso di occupazione in un’altra lavorazione, l’importo è pari ai 2/3 della differenza tra la retribuzione media giornaliera percepita nei 30 giorni precedenti l’abbandono della lavorazione e quella percepita per la nuova attività. 

La prestazione decorre dalla data di effettivo abbandono della lavorazione.

A chi è rivolto

E’ riconosciuta soltanto in favore dei lavoratori affetti da silicosi o asbestosi.

Requisiti

Può essere riconosciuta una seconda volta, sempre per la durata di un anno – entro il termine di 10 anni dalla cessazione della prima – a condizione che la nuova lavorazione risulti comunque dannosa. 

Come richiederlo

La domanda può essere inviata anche tramite il nostro Patronato.

Seleziona “Pratica in ufficio” per trovare la sede a te più vicina.

Termini di presentazione

La richiesta deve essere inoltrata entro il termine di 180 giorni dalla data di abbandono della lavorazione pericolosa.

Consegna la Pratica in ufficio

Pratica in ufficio