Rinnovo Reddito di Cittadinanza

E' possibile rinnovare il Reddito di Cittadinanza per un ulteriore periodo massimo di 18 mesi mediante la presentazione di una nuova domanda.
A chi è rivolto:
Nuclei familiari
Requisiti:
Possesso dei requisiti di cittadinanza, residenza, reddituali e patrimoniali previsti dal D.L. 4/2019.

Che cos’è

Il Reddito di Cittadinanza è concesso per un periodo continuativo non superiore a 18 mesi.

Può essere rinnovato previa presentazione di una nuova domanda a partire dal mese successivo a quello di scadenza.

A chi è rivolto

Nuclei familiari già beneficiari del Reddito di Cittadinanza.

Requisiti

L’accoglimento della richiesta di rinnovo è subordinato alla permanenza dei requisiti personali ed economici previsti D.L. 4/2019 conv. in L. 26/2019. Pertanto:

-il richiedente deve essere:

-il richiedente non deve essere sottoposto a misura cautelare personale e non deve essere stato condannato in via definitiva, nei dieci anni precedenti la richiesta, per uno dei reati previsti dall’art. 7, comma 3, D.L. 4/2019;

-il nucleo familiare deve possedere, congiuntamente:

-nessun componente il nucleo familiare deve essere intestatario o avere piena disponibilità di:

Compatibilità

E’ compatibile con la NASpI e con altri strumenti di sostegno al reddito per la disoccupazione involontaria.

E’ escluso in caso di dimissioni volontarie (salvo giusta causa) rese nei dodici mesi precedenti.

Come richiederlo

La domanda di rinnovo può essere presentata anche tramite il nostro patronato.

Seleziona “Pratica in ufficio” per conoscere la sede a te più vicina

Termini di presentazione

Il Reddito di Cittadinanza può essere rinnovato previa sospensione dell’erogazione del beneficio per un periodo di un mese prima di ciascun rinnovo.

Consegna la Pratica in ufficio

Pratica in ufficio