Pensione di vecchiaia

Al raggiungimento dei requisiti di età e contribuzione richiesti dalla legge, spetta la pensione di vecchiaia.
A chi è rivolto:
La pensione di vecchiaia può essere richiesta dai lavoratori e dalle lavoratrici dipendenti, autonomi e parasubordinati.
Requisiti:
La pensione di vecchiaia spetta quando l’interessato ha compiuto l’età pensionabile richiesta e in presenza del relativo requisito contributivo minimo previsto.

Che cos’è

La pensione di vecchiaia spetta quando l’interessato ha compiuto l’età pensionabile richiesta e in presenza del relativo requisito contributivo minimo previsto.

A chi è rivolto

Possono accedere alla pensione di vecchiaia, i lavoratori dipendenti, autonomi e parasubordinati.

Requisiti

La “Riforma Fornero” (Legge n. 214/2011) ha previsto una distinta regola di accesso a questa tipologia pensione, a seconda che il soggetto interessato sia vecchio o nuovo iscritto e che abbia versato, quindi, contribuzione prima o dopo la data del 1° gennaio 1996.

I “vecchi iscritti” che sono, quindi, coloro che hanno almeno un contributo versato/accreditato prima del 1° gennaio 1996, possono accedere alla pensione di vecchiaia al perfezionamento di un determinato requisito anagrafico e contributivo.

Per l’anno 2022, quindi, si può accedere alla pensione di vecchiaia con:

I “nuovi iscritti” che sono, invece, coloro che hanno il primo contributo accreditato/versato dal 1° gennaio 1996, possono accedere alla pensione attraverso due distinte diverse modalità di accesso:

1) la prima modalità prevede il perfezionamento dello stesso requisito anagrafico e contributivo minimo previsto per i “vecchi iscritti”, a condizione, però, che l’importo di pensione non sia inferiore a 1,5 volte l’importo dell’assegno sociale.

Per l’anno 2022, quindi, si può accedere alla pensione di vecchiaia:

 2) La seconda modalità prevede, invece, che gli interessati possono accedere alla pensione di vecchiaia, per l’anno 2022, con:

Ai fini del perfezionamento del requisito contributivo (sia i 20 anni e i 5 anni) può essere utilizzata anche la contribuzione derivante da lavoro svolto all’estero in paesi convenzionati con l’Italia. .

Compatibilità

È richiesta la cessazione dell’attività lavorativa dipendente alla data di decorrenza della pensione.

Come richiederlo

La domanda può essere presentata all’INPS anche tramite il portale www.epasa-itaco.it. Scorri la pagina e clicca sul pulsante “Pratica on line” per effettuare la domanda on line, oppure seleziona “Pratica in ufficio” per conoscere la sede a te più vicina.

Decorrenza

La pensione di vecchiaia decorre dal 1° giorno del mese successivo al perfezionamento dei requisiti richiesti oppure, a domanda dell’interessato, dal 1° giorno del mese successivo alla presentazione della domanda di pensione.

Compila la Pratica online

Pratica online

Consegna la Pratica in ufficio

Pratica in ufficio

Servizi correlati